Capelli biondi: le sfumature più belle di sempre

Sotto la voce capelli biondi rientrano in realtà differenti tipi di sfumature, che sarebbe bene conoscere per scegliere l’acconciatura ed il look più adatti per apparire al meglio.

La chioma bionda è desiderata da molte ragazze e questo è dovuto anche al fatto che, sia nel passato che ai giorni nostri, i capelli biondi sono stati presentati in passerella e mostrati quali simbolo di estrema femminilità.

Coloro che hanno un capello biondo naturale sono fortunate, ma per chi invece ha un colore naturale diverso non c’è da disperare. Al giorno d’oggi è possibile ottenere qualunque tipo di sfumatura, impiegando dei prodotti di qualità che non vadano a danneggiare la salute e la struttura del capello.

Il progredire della scienza ha riguardato anche il settore del benessere del corpo e della cura dei capelli. Molte azienda propongono oggi dei prodotti che consentono di ottenere dei capelli biondi senza mettere a rischio la chioma.

Scopriamo però insieme quali sono le sfumature più belle di sempre del biondo. Il punto di partenza non può che essere il biondo classico, un colore caratterizzato dalla lucentezza e dalla brillantezza della sua tonalità.

Il biondo classico si abbina al meglio con una pelle dalla carnagione più chiara e con un volto dai lineamenti armonici. Bisogna tuttavia ricordare che non bisogna necessariamente presentare queste caratteristiche per sfoggiare una acconciatura con dei capelli biondo classico.

Un’altra tonalità da tenere a mente è il biondo cenere. I capelli biondi di questa tonalità hanno il vantaggio di sapersi adattare a qualunque tipo di carnagione e di poter essere sfruttati per realizzare delle acconciature diverse. Mentre il biondo classico tende ad essere un colore più giovanile, il biondo cenere è perfetto a qualunque età.

Proseguiamo la descrizione delle tonalità più belle con il biondo platino. Questa è la tonalità più difficile con la quale avere a che fare e non è adatta a tutti. Bisogna innanzitutto ricordare che questo colore si adatta bene a coloro che hanno una carnagione chiara e che già di base hanno un colore naturale chiaro. Il risultato infatti non sarebbe ottimale partendo da una base eccessivamente scura.

Concludiamo con il biondo scuro, una tonalità apprezzata per la semplicità con la quale si può ottenere. Mentre per altre versioni dei capelli biondi il risultato finale potrebbe sembrare poco naturale in alcuni casi, per il biondo scuro è facile ottenere un effetto naturale ed una chioma stupenda da ammirare.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *